imagealt

La tecnologia e i suoi aspetti negativi

di Ujala Khurana (redazione Voce del Casettaro)

[Premessa: l’articolo fa riferimento alla classe 3A; in realtà, come si può ben vedere nelle foto pubblicate, la professoressa Corvaro ha lavorato con entrambe le classi terze del plesso della Secondaria di primo grado di Casette d’Ete.]

La classe 3A ha realizzato, su proposta della professoressa Corvaro, un cartellone raffigurante gli aspetti negativi delle nuove tecnologie. 

Come tutti noi sappiamo, la tecnologia non è positiva o negativa in sé: il suo valore dipende dall’uso che ne fa l’uomo. 

Se da una parte le nuove tecnologie hanno semplificato la nostra vita rendendola molto più smart di quanto fosse un tempo, dall’altra ha reso distanti mentalmente le persone. 

Il cartellone è stato creato da tutti gli studenti che, dividendosi in gruppi, hanno scelto le immagini e scritto delle didascalie per ciascuna. Dopodiché è stato colorato e sono stati apportati gli ultimi ritocchi. In generale le immagini rappresentano l’uomo isolato dal mondo e rinchiuso nella “gabbia” della tecnologia. È stato anche trattato il tema degli effetti della tecnologia sulle nuove generazioni. 

Oggi bambini anche molto piccoli sanno usare questi strumenti meglio degli adulti e si ha paura che, durante la loro crescita, possano sviluppare problemi di concentrazione ed attenzione. Facendo un cenno al passato, i bambini, piuttosto che “perdere” tempo dietro a queste cose, preferivano studiare o giocare oppure solamente leggere un libricino.

Inoltre oggi sono molto frequenti le truffe, la cui riuscita è facilitata grazie alla rete e ai social media. 

Quanti di noi infatti vanno a leggere le norme della policy di un certo sito o app e, solo dopo aver ben compreso, accettano? La maggior parte delle persone non lo fa perché non vuole sprecare il proprio tempo. Infatti per noi “tecnologia” vuol dire “istantaneità”. Se noi siamo vittime di truffe o cose del genere, è perché accettiamo i vari cookie e quindi clicchiamo senza leggere su tutti gli *accetto* che compaiono. Questi sono alcuni degli svantaggi della tecnologia,ma dobbiamo sempre ribadirne i lati positivi. 

Per finire, vi lasciamo qui sotto delle immagini del cartellone in modo che possiate ammirarlo e possiate capire meglio il tema trattato nell’articolo. 

TRANSLATION IN ENGLISH 

TECHNOLOGY AND ITS NEGATIVE SIDES

The section 3A has done, with Mrs.Corvaro, a chart paper which represents the negative sides of the new technologies. 

We all know that technology isn’t good or bad in itself:its value depends on how man uses it. 

If on the one hand technology has simplified our lives making it much smarter, on the other hand it made people distant mentally. 

The chart paper has been created by all the students as a group work. They chose different pictures and after

that wrote a caption for each. At last they colored it and gave the final touch ups. 

Talking in general, the pictures represent man isolated from the world and closed in the “cage” of technology. They also worked on the effects of the technology on the new generations. 

Today even children know how to use these gadgets better than adults and we have the fear that, during their growth, they can develop concentration and attention problems. 

In the past, children preferred studying, playing or simply reading a book. 

In addition today frauds are more frequent thanks to social medias and Internet. 

In fact how many of us read the policy norms of a site or an app, and only after reading it well, accept it? Most of people don’t do it because they don’t want to waste their time. 

For us “technology” means “instantaneous” If we are victims of these frauds and all, it’s our fault because we click on all the *accept* without reading putting our privacy in dangerm. 

These are some of the negative sides of technology but we don’t have to forget the positive ones. 

For finishing, we put ahead some of the chart paper’s photos:in this way you can see them and understand better the article.

Allegati
Lavoro 3B.jpeg
Lavoro 3A.jpeg